L’arte frutta_Cheikh Dieng

Passando da un discorso teorico sulla musica (quello di Gagliarducci) è stato naturale lasciare la parola a Cheikh Dieng. Egli, oltre ad essere segretario generale dell’associazione religiosa La casa della pace, è anche leader del gruppo musicale degli Heartbeats Melody.

Anche nel suo caso, avvalorando la mia scelta di dare un titolo poliglotta alla mostra (Il mercato della frutta | Fruit market | 水果市场 | Marssewou menient), esordisce nella sua lingua madre, il wolof.

Considerando il suo duplice ruolo, egli ha dapprima illustrato lo statuto dell’associazione; ha parlato della filosofia guida dell’associazione e del muridismo. Ha proseguito poi col parlare del rapporto con la comunità di Ladispoli e illustrare la partecipazione al progetto Il mercato della frutta. Da qui, poi, ha trattato il coinvolgimento personale come musicista al concerto tenutosi nella serata inaugurale e del coinvolgimento dell’associazione, il giorno seguente, nell’ambito della esecuzione di un Kurel secondo la tradizione murid.

E’ stato mostrato un estratto video con una performance del Kurel, che è lo stesso estratto che ripropongo qui sotto:

Secondo Cheikh, la condotta morale che si deve tenere su questa Terra è direttamente collegata con i frutti che si raccoglieranno nell’aldilà.

Imparare ad adorare Dio permette di svegliare le conoscenze e resistere:

– alle forze coloniali;

– alle forze tentatrici del proprio corpo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...