Home

Accogliamo l’avvento di Mulve ricordando il racconto evangelico.

“Mentre smanettavano al computer, Gesù prese il mouse e, dopo dopo aver scritto il programma, lo rilasciò in licenza open source ai suoi discepoli dicendo: – Prendete, condividete, questo vi farà accedere e allo stesso tempo costituire il corpo della conoscenza umana. Fate questo facendo sempre attenzione di disporre di una memoria RAM adeguata e spazio sul disco sufficiente”.

Il Verbo continua ad essere atto di ribellione, e ancora oggi i quotidiani (ad esempio Tiziano Toniutti per Repubblica) ne sansionano moralmente l’utilizzo, prendendo in questo modo le difese del mercato delle major – con l’aggravante di addurre motivazioni tecnologiche fasulle per argomentare l’illegalità del nuovo Mulve rispetto all’anziano muletto (come se Emule non si basasse prevalentwmente sui server…).

http://mulve.com/

(senza dimenticare il muletto) http://www.emule-project.net

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...